null

CURA

null

Un po’ di amore e di cura…

L’Anthurium è la pianta da appartamento per eccellenza: è molto facile da curare ed ha bisogno davvero di poco per restare bella a lungo. Ci sono comunque alcune cose che si possono fare per mantenerla bella il più a lungo possibile:
spirit

Calore e luce

Nella foresta amazzonica l’Anthurium cresce bene in luoghi abbastanza luminosi (ma senza la luce diretta del sole) ed ha sempre tanto caldo e molta umidità a disposizione. E così vuole stare anche nel tuo salotto! Come vero amante del calore l’Anthurium preferisce una temperatura tra i 20 e i 22°C e possibilmente mai sotto i 16°C.

Posizione

L’Anthurium va tenuto al riparo dalla corrente e preferibilmente non troppo vicino ad una fonte di calore come un termosifone acceso. Poiché l’Anthurium ama l’aria molto umida, anche un bagno è un ottimo posto dove tenerlo!

Acqua

In inverno è sufficiente annaffiare l’Anthurium una volta a settimana. Nel periodo estivo può essere annaffiato più spesso, due volte a settimana. Vuoi coccolare il tuo Anthurium? Utilizza uno spruzzatore e nebulizza le foglie ogni tanto, così gli sembrerà di essere ancora ai tropici!
null

Ambiente sano

Un grande vantaggio degli Anthurium è che possono restare in fiore per un lungo periodo di tempo, sicuramente se confrontati con le altre piante da fiore. L’Anthurium, inoltre, ha la capacità di purificare l’aria e perciò rende l’ambiente in cui viviamo più sano. Questa qualità ha soprattutto effetto sulla formaldeide, l’ammoniaca e i gas organici volatili. Se ci sono sufficienti Anthurium in uno spazio si riesce a far diminuire del 50% le sostanze nocive in un edificio in sole 24 ore! Ma i vantaggi non finiscono qui. Gli Anthurium accrescono anche la concentrazione e la capacità di apprendimento perché le piante trasformano l’anidride carbonica in ossigeno. L’Anthurium riesce anche ad accrescere l’umidità dell’aria in uno spazio, per cui si hanno meno problemi di secchezza della pelle, degli occhi e delle labbra!